RISARCIMENTO SINISTRI
zero Anticipo Spese
CHIAMA 800689563
Sei vittima di un grave errore medico?
Ottenere il giusto risarcimento è un tuo diritto!
Crediamo nei tuoi diritti
Servizio risarcimenti malasanità
L’attività dei nostri professionisti viene interamente finanziata dalla nostra società.
consulenza e gestione legale
GRATUITA
GMP garantisce un servizio altamente qualificato gestendo per i propri clienti
le collaborazioni attive con tecnici e professionisti che operano nel settore
per il raggiungimento di un adeguato indennizzo.
Assicurazione moto 50 cc: come funziona?

Il Codice della Strada definisce ciclomotori i veicoli a motore a due o a tre ruote con motore di cilindrata non superiore a 50 cc se termico, o di potenza non superiore a 4 kW se elettrico, e capacità di sviluppare su strada orizzontale una velocità fino a 45 km/h. Benché dunque tali veicoli abbiano una potenza limitata ed una velocità non particolarmente elevata, a tutti i possessori è richiesta obbligatoriamente una polizza assicurativa.

Per circolare tali veicoli devono essere minuti di un certificato di circolazione, contenente i dati di identificazione e costruttivi della moto, nonché quelli della targa e del proprietario, e di un’apposita targa per ciclomotori. Possono essere guidati da conducenti di età pari e superiore a 14 anni (l’età minima per ottenere la patente AM), ma per trasportare un passeggero l’età si alza a 16 anni, con l’obbligo di indossare sempre il casco come su qualsiasi altro motoveicolo di cilindrata superiore.

Altro requisito obbligatorio per circolare con un ciclomotore è la copertura RC, che risarcisce i danni a terzi, persone e/o cose (compresi i trasportati), in caso di incidente stradale causato dal conducente del motorino. L’assicurazione di un motoveicolo 50 cc non si differenzia particolarmente dalle polizze valide per altre tipologie di moto più potenti, la copertura assicurativa obbligatoria è solo quella della responsabilità civile, ma a completamento della protezione si possono aggiungere garanzie accessorie come kasko, infortunio del conducente, furto e incendio.

Un minore può sottoscrivere una polizza? Giacché la capacità giuridica si acquisisce dal momento della nascita, la legge italiana non vieta a un minore di possedere un veicolo, a prescindere che abbia l’età per guidarlo e la patente adatta, ma in ambito assicurativo le cose funzionano diversamente. Non è infatti possibile intestare un contratto di assicurazione a un minore, di conseguenza se il proprietario del ciclomotore può anche essere un under 18, il contraente della polizza dev’essere necessariamente un adulto, ad esempio uno dei genitori.

Se devi risolvere un contenzioso in caso di sinistro stradale di un ciclomotore, contattaci per ottenere la consulenza gratuita di un esperto del settore al Numero Verde 800 869 563

Open chat
Scrivici Su WhatsApp