RISARCIMENTO SINISTRI
zero Anticipo Spese
CHIAMA 800689563
Sei vittima di un grave errore medico?
Ottenere il giusto risarcimento è un tuo diritto!
Crediamo nei tuoi diritti
Servizio risarcimenti malasanità
L’attività dei nostri professionisti viene interamente finanziata dalla nostra società.
consulenza e gestione legale
GRATUITA
GMP garantisce un servizio altamente qualificato gestendo per i propri clienti
le collaborazioni attive con tecnici e professionisti che operano nel settore
per il raggiungimento di un adeguato indennizzo.
Malasanità

Qualsiasi errore medico che causi al paziente un danno ingiusto per “imperizia, negligenza e imprudenza”, consente allo stesso di poter chiedere ed ottenere un risarcimento per #malasanità o responsabilità sanitaria. Per poter parlare di questo fenomeno, è necessario che sussistano tre presupposti:

» Condotta (o omissione) caratterizzata da colpevolezza, ovvero lo scostamento tra ciò che è accaduto e quanto sarebbe dovuto avvenire in conformità alle prescrizioni comportamentali pertinenti rispetto al caso
» Danno, configurato dalle conseguenze derivanti dalla lesione di un interesse giuridicamente rilevante, quale il diritto all’integrità psico-fisica del paziente

» Nesso causale tra condotta (o omissione) e danno, ossia la relazione che deve sussistere tra condotta e danno al fine di poter attribuire quest’ultimo all’autore della prima.

Medici di base, chirurghi, primari, dirigenti medici, infermieri e personale paramedico possono commettere un #errore medico: GMP è in grado di analizzare e valutare sin dalle prime fasi preliminari ogni profilo di colpa per poter procedere alla corretta quantificazione dei danni conseguenti alla colpa accertata, fino ad ottenere il più alto #risarcimento possibile.

È davvero difficile attribuire un valore economico alla qualità di vita che viene persa, ma sappiate che essere risarciti è un #diritto del paziente danneggiato e che, col nostro aiuto, potrete ottenere il giusto ristoro di ogni pregiudizio subito. Diagnosi errate, danni o morte per parto, infezioni, perdita di chances di sopravvivenza, terapie insufficienti o errate: poiché la responsabilità medica della Struttura Sanitaria ha natura contrattuale (stabilito espressamente l’art. 7 della legge 8 marzo 2017, n. 24, più conosciuta come Legge Gelli), il diritto al risarcimento del #danno per malasanità può essere esercitato nel termine di dieci anni dalla scoperta.

Chi si affida alla professionalità del nostro team riceve in tempi brevi un dettagliato riscontro sul proprio caso. Il danneggiato eviterà così di esporsi a voci di spesa considerevoli e non dovrà versare alcun compenso per l’attività svolta in caso di mancato risarcimento. Ci occupiamo di tutte le fasi di questo complesso #iter: dalla valutazione medico-legale, alla considerazione degli aspetti giuridici della vicenda, fino alla gestione operativa della pratica in ambito stragiudiziale e, se necessario, giudiziale.

Ogni caso di presunta malasanità che venga sottoposto alla nostra attenzione deve ricevere una duplice #analisi, giuridica e medica. È prima di tutto necessario che ci trasmettiate in copia tutta la documentazione relativa alla vicenda ed utile alla valutazione: copia della #cartellaclinica e della documentazione sanitaria relativa al paziente può essere richiesta alla Struttura che lo ha avuto in cura e deve essere rilasciata entro 7 giorni, come previsto dall’art. 4 della Legge Gelli, dietro rimborso delle sole spese di copia.

Richiedi subito una #consulenza del tutto gratuita per il tuo caso, verrai ricontattato in tempi rapidissimi.
Contattaci al Numero Verde 800 869 563

Scrivici Su WhatsApp